Gonfalino d'oro

L’iniziativa promossa dal Comune di Soliera prevede l’istituzione di un evento annuale nel quale si vuole dare un riconoscimento a cittadini che per svariate motivazioni, di carattere altruistico, sociale o culturale, abbiano dato prestigio alla città di Soliera.

L’evento prevede una cerimonia di premiazione con il conferimento di un piccolo oggetto di decoro simbolico o di una pergamena da decidersi volta per volta e l’eventuale organizzazione di spettacoli, letture, conferenze di argomento anche correlato all’azione svolta da coloro che vengono premiati.

Ogni anno il Sindaco, con proprio decreto, stabilisce chi premiare e cosa conferire.

**************************************************************

EDIZIONE 2021

Venerdì 26 novembre, alle 20.45,  al Nuovo Cinema Teatro Italia di via Garibaldi 80, il Comune di Soliera conferisce il Gonfalino d’oro 2021 a Mariano Lugli, vicedirettore delle operazioni di Medici Senza Frontiere nel mondo. La serata prevede anche la proiezione alle 22 di “Egoisti” (“Egoiste”, 56 minuti), straordinario docufilm pluripremiato che raccoglie le voci di 40 operatori umanitari nel mondo, con la voce narrante di Stefano Accorsi.

Solierese, poliglotta, Mariano Lugli è programs manager nella sede centrale di Medici Senza Frontiere, a Ginevra. Infermiere di formazione, ha cominciato a prestare servizio volontario in Africa nel 1995. Da allora non si è più fermato, arrivando ad assumere incarichi di rilevante responsabilità internazionale. Nel corso di una conversazione aperta agli interventi dal pubblico, racconterà qualcosa di sé e delle sue esperienze nei numerosi teatri di emergenza sanitaria dove ha operato, principalmente in Africa e in Asia.

Fondata a Parigi nel 1971 da un gruppo di medici e giornalisti, Medici Senza Frontiere (MSF) festeggia quest’anno i suoi primi 50 anni, confermandosi come la più grande organizzazione umanitaria indipendente di soccorso medico. In particolare MSF presta la sua opera volontaria alle popolazioni vittime di catastrofi di origine naturale o umana, alle vittime di guerra, senza discriminazioni di alcun tipo. Nel 1999 MSF è stata insignita del premio Nobel per la Pace.

**************************************************************

EDIZIONE 2020

Domenica 18 ottobre, nell'ambito della 25ª edizione de “Il Profumo del Mosto Cotto”, il Sindaco Roberto Solomita ha deciso di non premiare una singola persona ma di conferire il Gonfalino d’oro a un centinaio di volontari che in aprile, durante il difficile periodo del lockdown, si sono resi disponibili a confezionare pacchi pieni di cibo e a distribuirli a domicilio a 303 famiglie solieresi aiutando così circa 1.000 persone. Gli aiuti messi in  campo per le famiglie hanno previsto anche una distribuzione di buoni spesa e una seconda distribuzione di pacchi alimentari ripetutasi a metà maggio sempre grazie al fondamentale impegno dei volontari. Il progetto di distribuzione alimentare si è svolto in parte grazie ai fondi del Governo e in parte con i fondi del Comune di Soliera.  

Infine un ultimo grosso lavoro ha visto i volontari impegnati nella distribuzione di mascherine destinate a tutti gli abitanti di Soliera e a tutti gli esercizi commerciali sul territorio.   

Il notevole impegno dei volontari, in gran parte giovani, vuole quindi essere premiato tramite un segno simbolico, ovvero il conferimento di un pins in argento raffigurante lo stemma del Comune di Soliera che verrà consegnato dal sindaco Roberto Solomita.

Il comunicato stampa

 

Torna all'inizio del contenuto