Hanno preso il via i lavori di abbattimento delle barriere architettoniche e costruzione di un percorso pedonale sicuro lungo via Matteotti, nel tratto che va da via Marconi a via Roma. Nell’arco di quattro mesi le aiuole esistenti verranno convertite in pavimentazione pedonale, posa di percorsi tattili e realizzazione di attraversamenti rialzati posti alla stessa quota del marciapiede.


Per un tratto di circa 600 metri, via Matteotti è percorribile a doppio senso di marcia e collega l’accesso a piazza Lusvardi con le altre strade della città, sfociando infine su via Roma. L’intervento ha l’obiettivo di favorire la fruibilità degli spazi pedonali, nell’ambito del Piano comunale per l’eliminazione delle barriere architettoniche (PEBA), approvato nel 2016. L’ammontare delle spese è di circa 90.000 euro, provenienti dalle risorse che il Ministero dell’Interno destina ogni anno a opere nel campo dell’efficientamento energetico e dello sviluppo territoriale sostenibile.
Per questo i lavori di rifacimento mirano a ripristinare la continuità della superficie realizzando un nuovo marciapiede, rialzato rispetto al piano stradale, compatibilmente con gli accessi alle residenze esistenti. L’intervento prevede inoltre l’ampliamento della larghezza del marciapiede attuale per consentirne la fruibilità anche a persone con ridotta capacità motoria. Proprio al fine di favorire la percorribilità degli spazi pedonali, in corrispondenza degli attraversamenti pedonali, verranno posti in essere percorsi tattili (loges) volti a segnalare il punto di potenziale pericolo. Nella realizzazione dei nuovi marciapiedi si andrà ad annullare la presenza di dislivelli, ostacolo alla mobilità dei diversamente abili, mediante la realizzazione di opportuni scivoli e superfici piane, mentre gli attraversamenti pedonali saranno realizzati alla stessa quota dei marciapiedi.
“Per il Comune di Soliera”, spiega l’assessore ai Lavori pubblici Maddalena Grazia, “intervenire concretamente a favore di una inclusiva mobilità dolce, compresa quella di persone con disabilità motorie, è fondamentale per una sana crescita sociale, economica e culturale del paese e della sua comunità. Predisporre un percorso pedonale sicuro e piacevole, eliminando gli scalini e gli impedimenti per carrozzine, è modo per immettere energia positiva ai luoghi, tanto più in una strada come via Matteotti, di particolare importanza per Soliera perché vi si  affaccia la casa residenza per anziani ‘Sandro Pertini’”.

Torna all'inizio del contenuto