La Protezione Civile è il coordinamento delle attività necessarie a fronteggiare eventi straordinari che non possono essere affrontati da singole forze ordinarie, bensì dall’insieme delle strutture operative che la legge prevede. Il Sindaco è l'Autorità a cui competono tutti i provvedimenti di Protezione Civile (ai sensi della L. 225/1992 e dalla L. 100/2012), ivi compresi quelli relativi alla preparazione all'emergenza, necessari ad assicurare i primi soccorsi nel caso si manifestino eventi calamitosi. Secondo la L. 265/1999 il Sindaco ha anche il compito di informare e avvertire la popolazione.
 
E' un servizio organizzato per livelli di competenza composto da Componenti politico-istituzionali (Stato, Regioni, Comuni) e dai CITTADINI.  Si avvale del contributo tecnico-scientifico di altre Strutture operative (VVF, Forze Armate, Servizio Sanitario, Volontariato, ecc  ).
 
Sono attività di Protezione Civile quelle volte alla previsione e prevenzione dei rischi, al soccorso delle popolazioni sinistrate e  ogni altra attività necessaria al contrasto e superamento di emergenze.
 
PIANO DI EMERGENZA COMUNALE
 
Il Piano di emergenza Comunale è stato approvato con Delibera di Consiglio Comunale n°3 del 27-01-2009 ed è stato sottoposto ad aggiornamenti ed integrazioni con frequenza annuale.
 
A dicembre 2015 il  Piano di Emergenza Comunale è stato sottoposto a verifica ed aggiornamento complessivo, tenendo anche conto del conferimento delle funzioni di Protezione Civile all'Unione delle Terre d'Argine avvenuto il 26/03/2014.
 
SEZIONI INFORMATIVE
 
 
 
 
 
 
 
Referente
p.i. Daniele Zoboli, tel. 059 568525 e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
Torna all'inizio del contenuto