Il servizio è erogato presso l'ufficio Relazioni con il Pubblico, in via Garibaldi n. 48

 

Iscrizione all'anagrafe degli animali d'affezione (cani, gatti, furetti)

La Regione Emilia Romagna ha istituito l'Anagrafe Regionale degli animali d'affezione - ARAA - presso cui devono essere registrati obbligatoriamente tutti i cani presenti sul territorio della Regione Emilia-Romagna, ed è basata su un sistema di identificazione a microchip elettronico sottocutaneo. In tale banca dati sono registrati anche i gatti e i furetti identificati ai fini del rilascio del Passaporto Europeo e i gatti identificati mediante microchip su richiesta del proprietario.

Il sistema di identificazione a microchip risulta particolarmente utile in caso di smarrimento / ritrovamento o di furto, per prevenire il randagismo e scoraggiare l'abbandono di animali.

 

Procedura

  • Iscrizione all'anagrafe:  Il proprietario dell’animale deve presentarsi (senza l’animale), allo sportello di anagrafe canina del suo Comune di residenza e quì effettuare l’iscrizione. Contestualmente viene consegnato il microchip che deve esssere impiantato da un veterinario. Per animali di razza occorre portare con se il pedigreé se in possesso.
  • Se il cane è già tatuato, occorre provvedere all'inserimento del microchip esclusivamente nel caso in cui il tatuaggio risulti illeggibile.

 

Presso lo stesso sportello è altresì possibile dichiarare: 

 

Scadenze

  • L'iscrizione all'Anagrafe deve essere effettuata entro 30 giorni dalla nascita del cane o da quando il proprietario ne è venuto in possesso.
  • Il microchip deve essere applicato entro 30 giorni dall'iscrizione all'Anagrafe.

Il mancato rispetto degli obblighi di legge previsti per l'iscrizione e per la mancata denuncia degli altri eventi della vita del cane comporta l'applicazione di sanzioni amministrative variabili fra € 57,65 e € 232,41.

 

Costo

  • € 5,00 all'atto dell'iscrizione anagrafica, con consegna del microchip

 

Registrazione tramite veterinari/liberi professionisti accreditati

È possibile effettuare la registrazione dell’animale anche presso:

  • un medico veterinario accreditato che registrerà e identificherà direttamente l’animale;
  • i Servizi Veterinari dell'AUSL competenti per territorio.

L'elenco è reperibile sul sito www.anagrafecaninarer.it)

 

Informazioni utili

La registrazione dei cani nelle banche dati regionali, che confluiscono in quella nazionale, è un obbligo previsto dalla legge n. 281 del 1991 (Legge quadro in materia di animali d’affezione e prevenzione del randagismo).

La semplice iscrizione di gatti e furetti nelle anagrafi regionali è invece su base volontaria, se non si ha la necessità di acquisire il passaporto.

Il Comando di Polizia locale e il canile comunale sono dotati di un dispositivo di lettura di microchip.

 

Passaporto

Per gli spostamenti di cani, gatti e furetti accompagnati dal loro proprietario o da una persona che ne assume le responsabilità per conto del proprietario durante un viaggio tra gli Stati membri, il Regolamento (CE) 998/2003 prevede la necessità della identificazione degli animali (tramite un tatuaggio oppure tramite un sistema elettronico di identificazione (microchip o trasponditore) ed il possesso di uno specifico passaporto individuale (documento di identificazione dell'animale da compagnia) rilasciato da un veterinario abilitato dall'autorità competente.

Il passaporto è rilasciato dai servizi veterinari dell'azienda sanitaria locale, su richiesta del proprietario. Il rilascio è subordinato alla preventiva iscrizione all'anagrafe canina (non solo di cani ma anche di gatti e furetti). In molti paesi europei, è vietato l'ingresso degli esemplari delle razze canine ritenute pericolose.

Il passaporto, deve contenere i dati anagrafici e l'elenco di tutte le vaccinazioni effettuate dall'animale, le visite mediche e i trattamenti contro le zecche e l'echinococco, il numero del microchip (oppure del tatuaggio).

 

Modulistica

Dichiarazione di cambio di residenza del proprietario/detentore di cane

Denuncia di cessione di cane

Denuncia di decesso/smarrimento di cane

Denuncia di ritrovamento/restituzione di cane

 

Ulteriori informazioni

Regione Emilia-Romagna - Anagrafe Canina

Ministero della Salute - Cani, gatti e ...

Azienda USL Modena - DSP - Servizio Veterinario di Carpi

 

Normativa di riferimento

Legge regionale 27/2000 - Legge 281/1991

  • Delibera di Giunta Regionale n. 139 del 07.02.2011 avente ad oggetto DEFINIZIONE DELLA PROCEDURA DI ACQUISTO E DISTRIBUZIONE DEI MICROCHIP DI IDENTIFICAZIONE E DI REGISTRAZIONE DEI CANI PRESENTI SUL TERRITORIO DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA
Torna all'inizio del contenuto